Capodanno 2022 Dall’Impero Bizantino al Rinascimento

Capodanno 2022 Dall’Impero Bizantino al Rinascimento

1° GIORNO: MANTOVA-RAVENNA-BELLARIA

Ritrovo dei Sigg. Partecipanti davanti all’agenzia viaggi Dimensione Vacanze alle ore 07,00, sistemazione dei Sigg. Partecipanti in pullman GTL e partenza via autostrada per Ravenna. Arrivo incontro con la guida e visita della città – Ravenna è città colma d’arte e cultura. È la città del mosaico, una città antica, eletta per ben tre volte capitale: dell’Impero Romano d’Occidente prima, del Regno goto sotto Teoderico poi, e per ultimo dell’Impero bizantino in Europa. La magnificenza di quel periodo ha lasciato una grande eredità di monumenti: sono ben otto gli edifici che sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Visita alla Basilica di San Vitale, Museo Galla Placidia, Battistero Neoniano, Tomba di Dante e Basilica di Sant’Apollinare Nuovo. Al termine proseguimento per Savigano sul Rubicone, visita ad una cantina con degustazione e assaggi di prodotti locali. Nel tardo pomeriggio arrivo in Hotel, sistemazione dei Sigg. Partecipanti nelle camere riservate. Tempo a disposizione per i preparativi per il cenone di Capodanno – “GRAN GALA’ DI SAN SILVESTRO IN SALA RISTORANTE” accompagnato da un duo musicale

2° GIORNO: PESARO

Prima colazione in hotel, mattinata a disposizione dei Sigg Partecipanti. Pranzo in Hotel. Nel pomeriggio partenza per Pesaro. Incontro con la guida e visita della città. Pesaro è una deliziosa città adagiata sulla costa nord delle Marche, proprio al confine con l’Emilia Romagna, La città fu fondata dai Romani e il suo centro presenta a oggi la tipica struttura a croce suddivisa fra Cardo e Decumano, intorno alla quale si sviluppa un grazioso centro storico ricco di rilevanti reperti archeologici romani, mura medievali, splendidi palazzi rinascimentali e numerose strutture dedicate alla celebrazione dell’antica storia della città. Rientro in Hotel, cena di inizio anno con musica – pernottamento

3° GIORNO: CORINALDO-MONDAVIO-URBINO-MANTOVA

Prima colazione in Hotel e partenza alla scoperta di alcuni borghi più belli d’Italia. Intera giornata con guida. Corinaldo con le sue imponenti mura quattrocentesche perfettamente conservate. Visita a la “Piaggia”, la scalinata di cento gradini, è il cuore del centro storico di Corinaldo, affiancata per tutta la sua lunghezza da caratteristiche case in mattoni, la Casa di Scuretto, il Santuario di Santa Maria Goretti e il Teatro Goldoni. Proseguimento per Modavio, uno dei borghi più belli d’Italia oltre ad essere Bandiera Arancione. La visita a questo borgo ci permette di fare un tuffo nel passato tra Duchi e Duchesse in perfetto stile rinascimentale con la Rocca che domina imponente il paese. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita di Urbino, città d’immensa ricchezza storica e artistica. Circondata da una lunga cinta muraria in cotto e adornata da edifici in pietra arenaria, Urbino da semplice borgo divenne “culla del Rinascimento” e, ancora oggi, passeggiando per il suo centro storico se ne respira l’aria quattrocentesca.  Per l’UNESCO, la città ha il merito di essere stata un punto d’attrazione per i più illustri studiosi e artisti del Rinascimento, italiani e stranieri, che hanno creato un eccezionale complesso urbano. Le origini di Urbino sono antichissime, il nome romano Urvinum deriverebbe dal termine latino urvus (urvum è il manico ricurvo dell’aratro), ma è nel Quattrocento che la città vive il suo massimo splendore, ed é soprattutto grazie all’apporto di Federico di Montefeltro che Urbino acquisì quell’eccellenza monumentale e artistica, la cui influenza si è largamente estesa al resto d’Europa. Questo grande mecenate infatti seppe non solo trasformare Urbino in una magnifica corte ma anche attrarre nel ducato il meglio che la cultura umanistica rinascimentale italiana potesse offrire: Piero della Francesca, Luciano Laurana, Leon Battista Alberti, Francesco di Giorgio Martini, Girolamo Genga ed il padre di Raffaello, Giovanni Santi.  Passeggiando lungo le ripide e strette strade si incontrano tutti gli edifici della Urbino rinascimentale: l’ex Monastero di Santa Chiara, la Chiesa di San Domenico, il Mausoleo dei Duchi nella Chiesa di San Bernardino, palazzo Boghi e il maestoso Palazzo Ducale, custode del tesoro urbinate.

Al termine partenza per Mantova con arrivo in tarda serata.

(minimo 15 partecipanti paganti)

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Viaggio in pullman GTL
  • Sistemazione in Hotel 4 stelle in camere doppie
  • Trattamento come da programma compreso bevande ai pasti
  • Cenone con musica in Hotel
  • Visite guidate come da programma
  • Degustazione e visita cantina
  • Pranzo in ristorante a Mondavio con menù tipico
  • Assicurazione medico-bagaglio

LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • Mance, ingressi, extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato nel programma.

ISCRIZIONI ENTRO 20-10-2021 ACCONTO € 150,00 – SALDO ENTRO IL 30-11-2021

Torna in alto