POLONIA

POLONIA

Polonia paradiso della natura e scrigno della cultura

Il museo Czartoryski di Cracovia con il celeberrimo capolavoro di Leonardo da Vinci “Dama con l’ermellino”, le sculture ricavate nella salgemnma, i santuari cattolici e Danzica “la finestra sul mare” sul litorale baltico.

1° giorno: MANTOVA-VARSAVIA
Incontro dei Sigg Partecipanti davanti alla sede stabilita, partenza per l’aeroporto di Bergamo Volo Bergamo-Varsavia. Incontro con la guida e trasferimento in Hotel. Visita città con guida: centro storico di Varsavia iniziando dalla Città Vecchia, meticolosamente ricostruita dopo la Seconda Guerra Mondiale, poi proseguimento per la Piazza del Castello coN il Castello Reale, sede dei re polacchi dal 1596 quando il sovrano Sigismondo III Waza trasferì la capitale da Cracovia. Visita alla Cattedrale di San Giovanni, la torre
del Barbakan e le circostanti fortificazioni, proseguendo poi con la Strada Reale, la chiesa di Santa Croce dove si trova il cuore del famoso compositore Fryderyk Chopin.
Pranzo libero / Cena e pernottamento in Hotel.

2° giorno: CZESTOCHOVA-CRACOVIA
Prima colazione in Hotel e partenza per Czeztochova. Arrivo incontro con la guida e visita al Santuario della Madonna Nera di Jasna Gora, meta di pellegrinaggio e luogo simbolo del cattolicesimo polacco. È da secoli la capitale religiosa della Polonia per il suo veneratissimo Santuario. Nel 1382, su richiesta del Re Luigi I d’Anjou il Grande, fu fondato il monastero per ospitarvi i monaci Paolini cacciati dalla Ungheria. Fin dal suo sorgere il monastero fu il cuore del sentimento nazionale e, a causa della pietra bianca della chiesa, subito ebbe il nome di Jasna Gora (la montagna luminosa). All’interno è la celebre e venerata icona della Madonna Nera le cui origini si perdono nella leggenda.
Dipinta su legno di cipresso, la si vuole proveniente da Gerusalemme.
Pranzo libero.
Nel pomeriggio partenza per Cracovia, arrivo in Hotel e sistemazione dei Sigg Partecipanti nelle camere riservate,
cena e pernottamento in Hotel.

3° giorno: AUSCHWITZ
Prima colazione in Hotel e partenza per Auschwitz. Visita del campo di sterminio (che dura circa 2,5 ore) Il campo di
sterminio Auschwitz-Birkenau fu la maggiore fabbrica di morte in tutta la storia dell’umanità ed il muto testimone
della tragedia umana, proprio lì perirono più di due milioni di persone, di cui la maggior parte furono ebrei. Il campo è
stato iscritto nella lista UNESCO nel 1979. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza per Cracovia, possibile
sosta a Wadowice citta natale del papa Giovanni Paolo II e a Tyniec per la visita della più magnifica Abbazia Benedettina della Polonia. Questa antica fortezza dal XI secolo, oggi parzialmente in rovina, è ubicata nelle vicinanze di Cracovia, su una romantica collina che domina le rive della Vistola. Rientro in Hotel a Cracovia, cena e pernottamento. (Oppure visita alla Miniera di sale di Wieliczka – Wieliczka è una delle miniere di sale più antiche del mondo, utilizzata senza interruzioni dal XIII secolo ad oggi.La miniera, conosciuta come “la cattedrale sotterranea del sale della Polonia”, ha una profondità di 327 metri e una lunghezza di più di 300 chilometri di labirintiche gallerie, fra le quali si trovano camere e cappelle con bellissime sculture.)

4° giorno: CRACOVIA
Prima colazione e visita città con guida, in passato è stata la capitale della Polonia: la Città Vecchia circondata dal
Planty, il parco costruito lungo le mura; la Piazza del Mercato, una delle più grandi piazze d’Europa, i cui dintorni sono rimasti immutati da quasi 700 anni e vantano di avere edifici di un enorme valore storico, come la Chiesa di Santa Maria Vergine, la Torre del Municipio, il Mercato dei Panni.
Visita alla Collina di Wawel con il Castello Reale di Wawel, Cattedrale Reale di Wawel dove venivano coronati e sepolti i re, i capi di stato e gli artisti più insigni. Pranzo libero. Nel pomeriggio trasferimento in tempo utile in aeroporto e partenza per Bergamo con volo delle ore 17.55, arrivo previsto per le ore 19.15.

Torna in alto